Sola.

Sono sempre stata sola, anche quando ero in compagnia.

Sono sempre stata esclusa da ogni gruppo.

Forse è colpa mia perché non ho mai fatto capire agli altri quanto mi importasse fare parte di loro,ma mi sono sempre sentita un peso, mi sono sempre sentita fuori luogo, mi sono sempre sentita di troppo.

Sono quella che nelle foto di gruppo stava dietro la macchina fotografica:

“Dai facciamo una foto! Ci fai una foto?”

Nel 2017 non appartengo a nessun gruppo di Whatsapp.

Non faccio parte del gruppo del genere femminile perché non sono mai stata abbastanza trasgressiva per entrare nella loro “cricca” e sono sempre stata in ritardo su tutto.

Non appartengo al gruppo del genere maschile perché forse nemmeno io vorrei sapere quello che si scrivono e si inviano nella quotidianità.

Ho un solo gruppo.

Da 6 anni.

Quello di danza.

E a danza non ci vado da 5 anni.

Forse non ho preso abbastanza sul serio questa storia dei social che hanno cambiato drasticamente le relazioni.

Forse avrei solo bisogno di qualcuno che mi citofoni e mi dica:

“Vieni giù a giocare a nascondino?”

Non faccio parte di nessun gruppo e personalmente sono contenta così. Non mi piace uscire insieme a tante persone, perché gli individui nel gruppo si celano dietro maschere e mantengono un’impostazione superficiale. Prestabilita.

Preferisco uscire e guardare negli occhi una sola persona, metterla a suo agio e conoscerla visceralmente.

A me piace la verità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...